martedì 29 dicembre 2009

Cuori di carciofo marinati con pinoli

Cuori di carciofo marinati con pinoli

per 4 persone

4 carciofi

40 g di pinoli

1 pomodoro essiccato

1 mazzetto di prezzemolo, maggiorana e basilico

1 spicchio di aglio

il succo di 1 limone

aceto di vino bianco

olio extravergine di oliva

sale

Mettete il pomodoro in ammollo in una tazza di acqua per 20 minuti. Mondate i carciofi eliminando le brattee esterne sino ad arrivare al cuore, quindi tagliate il gambo ed eliminate le punte; riducete i carciofi così preparati a spicchi.

Raccoglieteli subito in una casseruola di acqua bollente salata e acidulata con il succo di limone, facendoli cuocere per 7-8 minuti, quindi scolateli, versateli in acqua ghiacciata e dopo circa 2 minuti sgocciolateli bene e metteteli su un telo ad asciugare. Versate in una ciotola 4 cucchiai di aceto e stemperatevi un poco di sale, unitevi 5 cucchiai di olio a filo, sbattendo con la frusta o una forchetta per emulsionarlo.

Lavate il prezzemolo, la maggiorana e il basilico, eliminate i gambi e tritate le foglioline con il pomodoro sgocciolato e asciugato, poi unite il trito alla salsa insieme allo spicchio di aglio sbucciato e schiacciato; infine mescolate.

Mettete i carciofi in una terrina, versatevi sopra la salsa alle erbe e lasciate marinare per 12 ore in luogo fresco mescolando di tanto in tanto.

Raccogliete i pinoli in una piccola padella e, senza aggiunta di grassi, fateli tostare leggermente, muovendo spesso la padella per non farli bruciare.

Distribuite i carciofi, con parte della marinata, nei piatti singoli, salateli leggermente, cospargeteli con i pinoli e servite.

Nessun commento:

Posta un commento