giovedì 3 dicembre 2009

Faraona in casseruola con funghi prataioli

Faraona in casseruola con funghi prataioli

per 4 persone

1 faraona piccola pronta per la cottura

150 g di funghi prataioli coltivati

1 cipolla

1 dl di vino bianco

olio di oliva

sale

1 rametto di cerfoglio per guarnire

Tagliate la faraona a porzioni trinciandola in prossimità delle giunture; sbucciate la cipolla, affettatela e fatela appassire a fiamma bassa per 7-8 minuti in una casseruola con 2 cucchiai di olio, mescolando spesso per evitare che imbiondisca.

Unite la faraona, lasciatela insaporire per qualche minuto, poi salatela, aggiungete il vino, fatelo restringere e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 1 ora.

Mondate i funghi eliminando gli eventuali residui terrosi con l'aiuto di un coltellino, quindi uniteli alla faraona e proseguite la cottura ancora per 30 minuti o sin quando la carne sarà tenera.

Trasferite la preparazione in una zuppiera e servite in tavola guarnendo con i rametto di cerfoglio. Per dare più consistenza al piatto potete presentarlo con fette di pancarré tostate precedentemente nel forno.

Nessun commento:

Posta un commento