mercoledì 7 luglio 2010

Spaghetti con le cannocchie

Spaghetti con le cannocchie

per 4 persone

320 g di spaghetti

1 kg di canocchie, o cicale, freschissime

500 g di pomodorini maturi o i barattolo di passata

2 scalogni

2 spicchi di aglio

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

1 bicchiere di vino bianco secco

olio extravergine di oliva

sale

pepe

1/2 peperoncino (facoltativo)

Lavate le canocchie, e con una robusta forbice, eliminate alette, chele e antenne. Praticate una incisione sul dorso delle più grosse (prevedetene almeno 2 a testa) e tagliate le altre in tre o quattro pezzi. In una larga padella fate appassire nell'olio gli scalogni tritati e gli spicchi di aglio schiacciati, che poi eliminerete; unite le canocchie e fate cuocere a fuoco vivo per 2-3 minuti, rigirandole un paio di volte. Salate e pepate, se vi piace unite del peperoncino, poi versate il vino bianco e lasciate sfumare a fuoco vivo. Aggiungete i pomodorini tagliati in quattro, oppure la passata, e fate cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un poco di acqua se fosse necessaria. Nel frattempo lessate gli spaghetti in acqua salata, scolateli ben al dente e fateli saltare per i minuto nel sugo; cospargete di prezzemolo tritato e servite ben caldo.

1 commento:

  1. davvero gustoso, ma le canocchie devono essere veramente freschissime
    17/09/2010 andrea e benedeta

    RispondiElimina