martedì 30 novembre 2010

Rum Collins

Rum Collins

(dosi per 1 bicchiere)

4 cl di Rum bianco
1 cucchiaino di sciroppo di zucchero
Succo di ½ limone
Soda

per decorare:
1 ciliegina da cocktail
1 fettina di limone


Versare in un tumbler lo sciroppo di zucchero, il succo di limone, il Rum bianco e aggiungere lo soda.
Miscelare il cocktail e decorare con una ciliegina e una fettina di limone.

lunedì 29 novembre 2010

Pasta e salmone in salsa mornay

Pasta e salmone in salsa mornay

per 4 persone

400 g di conchiglie
30 g di burro
6 cipollotti tritati
2 spicchi di aglio schiacciati
1 cucchiaio di farina
250 ml di latte
250 g di panna fresca o da cucina
1 cucchiaio di succo di limone
425 g di salmone in scatola sgocciolato e sbriciolato
30 g di prezzemolo fresco tritato
sale
pepe


Scaldate il burro in una pentola e fatevi appassire la cipolla e l'aglio per circa 3 minuti a fuoco lento. Aggiungete la farina e rimestate con cura. Mescolate il latte, la panna e il succo di limone in una ciotola. Incorporate questo composto alle cipolle rimestando continuamente. Continuate a mescolare e portate a ebollizione a fuoco medio fino a fare addensare la salsa. Unite il salmone e il prezzemolo.
Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente.
Condite le conchiglie con il sugo al salmone; spolverizzate con pepe nero macinato e servite subito.

A Come variante potete sostituire il salmone con una scatola di tonno sgocciolato e sbriciolato e aggiungere 1 cucchiaino di senape nel sugo.

domenica 28 novembre 2010

Delizia di cioccolato con fragole

Delizia di cioccolato con fragole

per 6 persone

250 g di cioccolato fondente
250 g di fragole
125 g di burro
4 uova grosse + 1 tuorlo + 2 albumi


Preriscaldate il forno a 170°C. Rivestire con carta da forno una teglia da 23 x 13 cm, lasciando fuoriuscire i bordi. Fate fondere il cioccolato e il burro a bagnomaria, quindi lasciate raffreddare.
Lavorate le uova e il tuorlo a bagnomaria, con l'acqua che sobbolle appena, con un frullatore elettrico a velocità media, fino a ottenere una crema chiara e densa. Incorporateli al cioccolato.
Con il frullatore ad alta velocità montate i 2 albumi a neve in una terrina di media grandezza e incorporate anch'essi al cioccolato. Versate il composto così ottenuto nello stampo precedentemente preparato. Mettete la teglia in un'altra teglia più grande e versatevi dell'acqua bollente fino a un'altezza di 2,5 cm sui lati. Fate cuocere il dolce a bagnomaria per 55 minuti, controllando la cottura con uno stuzzicadenti: dovrà risultare asciutto. Fatelo raffreddare completamente nella teglia su una griglia e tenetelo nel frigorifero per 12 ore. Toglietelo delicatamente dalla teglia sollevando la carta da forno. Servite il dolce a fette con le fragole.

sabato 27 novembre 2010

Mint Tonic

Mint Tonic

(dosi per 1 bicchiere)

4 foglioline di menta
1 cl di sciroppo di zucchero
4 cl di sciroppo di menta piperita
6 cl di succo di limone
Acqua tonica

per decorare:
1 spirale di scorza di limone


Versare in un bicchiere da long-drink lo sciroppo di zucchero, aggiungere la menta e pestare leggermente. Incorporare qualche cubetto di ghiaccio, lo sciroppo di menta piperita, il succo di limone e mescolare bene.
Colmare il bicchiere con acqua tonica e mescolare di nuovo. Decorare il bordo del bicchiere con la spirale di scorza di limone.

venerdì 26 novembre 2010

Saltimbocca di salmone con lenticchie e radicchio

Saltimbocca di salmone con lenticchie e radicchio

per 4 persone

600 g di filetto di salmone
60 g di prosciutto crudo a fettine
60 g di lenticchie
2 cespi di radicchio di Chioggia
1 foglia di alloro
santoreggia o altra erba aromatica
olio extravergine di oliva
sale
pepe


Mettete le lenticchie in ammollo in una terrina nell'acqua per 8 ore. Scolatele, poi raccoglietele in una casseruola insieme con la foglia di alloro e abbondante acqua.
Portate a ebollizione, regolate la fiamma e lasciatele cuocere per 40 minuti o sino a quando le lenticchie saranno tenere, ma non sfatte, salando a fine cottura.
Mondate il radicchio, sfogliatelo, lavatelo, quindi sbollentatelo per 1 minuto in una casseruola di acqua leggermente salata.
Scaldate i cucchiaio di olio in un tegame, unitevi le foglie di radicchio, i mestolo di acqua di cottura delle lenticchie e lasciate stufare a recipiente coperto per 10 minuti.
Togliete il coperchio al tegame, fate asciugare le preparazione, quindi unitevi le lenticchie, incoperchiate nuovamente il recipiente e dopo 1 minuto spegnete la fiamma.
Tagliate il salmone in modo da ottenere pezzi di filetto allungati, poi disponete su ciascuno i foglia di erba aromatica e avvolgete il tutto con mezza fetta di prosciutto.
Scaldate in una padella 1 cucchiaio di olio, unitevi i saltimbocca e fateli cuocere 2-3 minuti per parte, infine pepate.
Distribuite nei piatti singoli il radicchio con le lenticchie, adagiatevi sopra il salmone e servite subito in tavola

giovedì 25 novembre 2010

Insalata di lenticchie con tofu grigliato

Insalata di lenticchie con tofu grigliato

per 4 persone

160 g di lenticchie lessate
120 g di tofu
1 cipolla
olio extravergine di oliva
aceto di vino bianco
sale
alloro per guarnire


Tagliate il tofu a dadi; sbucciate la cipolla, tagliatela nel senso della larghezza a rondelle spesse.
Pennellate entrambi di olio, quindi metteteli su una griglia o sulla piastra e fate cuocere i dadi di tofu 2 minuti per parte e la cipolla sino a completa doratura, ossia poco meno di io minuti.
In una insalatiera stemperate una presa di sale in mezzo cucchiaio di aceto, quindi unite 2 cucchiai di olio a filo, sbattendo con una forchetta o con la frusta in modo da emulsionarlo.
Versate nell'insalatiera le lenticchie e mescolate con cura; distribuite la preparazione nei piatti singoli, unite la cipolla dorata e i dadi di tofu; guarnite ciascun piatto con una foglia di alloro e servite subito in tavola.
Se preferite, prima di cuocere i dadi di tofu potete farli insaporire in una miscela di olio ed erbe aromatiche.

mercoledì 24 novembre 2010

Saltimbocca di pesce spada e prosciutto crudo

Saltimbocca di pesce spada e prosciutto crudo

per 4 persone

800 g di fette di pesce spada di 1,5 cm di spessore
80 g di prosciutto crudo a fettine
salvia
olio extravergine di oliva


Eliminate la pelle dalle fette di pesce spada, poi tagliatele dando loro una forma il più possibile squadrata.
Tagliate le fette di prosciutto a metà, ripiegatele e disponetele su quelle di pesce spada; adagiate su ciascuna 1 o 2 foglie di salvia dopo averle pulite con un panno; infilate uno stecchino in modo che salvia, prosciutto e pesce rimangano uniti.
Scaldate in una padella antiaderente i cucchiaio di olio e fatevi cuocere i saltimbocca per 2 minuti; voltateli in modo che il prosciutto sia rivolto verso il basso e proseguite la cottura per altri 2-3 minuti. Distribuiteli nei piatti singoli e servite.

martedì 23 novembre 2010

Insalata di cicoria belga, pancetta affumicata e pere

Insalata di cicoria belga, pancetta affumicata e pere

per 4 persone

4 cespi di cicoria belga
2 pere
40 g di pancetta tesa a fettine
40 g di gherigli di noci pecan
1 cucchiaio di succo di limone
olio extravergine di oliva
sale


Tagliate le fettine di pancetta a grossi pezzi, disponeteli in una padella antiaderente e fateli diventare croccanti a fiamma media, girandoli una volta (occorreranno 3-4 minuti), poi teneteli in caldo.
Mondate le cicorie, tagliatele grossolanamente, sciacquatele e asciugatele. In una ciotola stemperate una presa di sale nel succo di limone, poi unite 3 cucchiai di olio a filo in modo da emulsionarlo.
Lavate e mondate le pere senza sbucciarle, quindi affettatele; spezzettate le noci. Raccogliete in una insalatiera le pere, la cicoria, le noci, condite con la salsa, mescolate e distribuite l'insalata nei piatti singoli, unitevi la pancetta croccante e servite.

lunedì 22 novembre 2010

Sedanini alla crema roquefort

Sedanini alla crema di roquefort

per 4 persone

280 g di sedanini o altra pasta corta
80 g di roquefort o di gorgonzola
1 tuorlo
0,5 dl di panna
sale
pepe in grani
alloro per guarnire


Portate a ebollizione la panna, regolate la fiamma e fatela restringere di un quinto; unitevi il formaggio a pezzetti e fatelo cuocere sino a ottenere un composto cremoso; spegnete la fiamma, unite il tuorlo e mescolate.
Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela e raccoglietela in una terrina; conditela con la salsa al formaggio, tenendone da parte una piccola quantità. Distribuite la preparazione nei piatti singoli, versatevi sopra la salsa rimasta e completate con pepe di fresca macinatura. Guarnite con foglie di alloro.

domenica 21 novembre 2010

Insalata di spinaci, noci e roquefort

Insalata di spinaci, noci e roquefort

per 4 persone

300 g di spinaci novelli
80 g di roquefort
60 g di gherigli di noce
1 cucchiaio di succo di limone
olio extravergine di oliva
sale


Lavate gli spinaci in più acque in modo da eliminare completamente il terriccio e sgrondateli bene con l'apposita centrifuga oppure mettendoli in un panno e scuotendolo per farne uscire l'acqua.
Mescolate in una ciotola gli spinaci, il formaggio a pezzetti e i gherigli di noce, quindi servite l'insalata accompagnata da un'emulsione preparata sbattendo insieme il succo di limone, sale e olio.
In alternativa, potete proporre una salsa più complessa: raccogliete un quarto del roquefort nel bicchiere del mixer insieme con il solo olio, quindi frullate sino a ottenere un composto cremoso che servirete con l'insalata.

sabato 20 novembre 2010

Eliche con rana pescatrice all’aglio

Eliche con rana pescatrice

per 4 persone

280 g di eliche o altra pasta corta
140 g di filetto di rana pescatrice
10 g di prezzemolo
6 spicchi di aglio
1 dl di vino bianco
olio extravergine di oliva
sale
grana grattugiato e timo (facoltativi)


Eliminate l'eventuale pellicina che ricopre il filetto di pesce e tagliatelo a medaglioni; mondate e tritate il prezzemolo. Schiacciate l'aglio e, senza sbucciarlo, mettetelo in un tegame con 2 cucchiai di olio; dopo 2-3 minuti fatevi rosolare il pesce a fiamma media per 2-3 minuti, girandolo una volta; salate, bagnate con il vino e lasciatelo evaporare; unite il prezzemolo, 2 cucchiai di acqua, il timo se vi piace, incoperchiate e fate cuocere io minuti o sino a quando il pesce sarà tenero. Lessate la pasta e mescolatela al pesce a fiamma spenta, con 2 cucchiai di acqua di cottura; servite, se vi piace, insieme con il grana.

venerdì 19 novembre 2010

Insalata di spinaci, arance e melagrana

Insalata di spinaci, arance e melagrana

per 4 persone

300 g di spinaci novelli
2 arance
1 melagrana
olio extravergine di oliva
sale


Lavate gli spinaci in più acque in modo da eliminare completamente il terriccio e sgrondateli bene con l'apposita centrifuga oppure chiudendoli in un panno e scuotendolo per farne uscire l'acqua.
Aprite la melagrana: tagliatela ai poli e incidete la buccia nel senso della lunghezza, poi aprite il frutto con le mani; eliminate la buccia pellicolare che è amara e ricavate i chicchi rossi.
Sbucciate le arance e pelate gli spicchi al vivo, eliminando i semi e raccogliendo il succo che fuoriesce in una tazzina. Stemperate nel succo poco sale e unite 2 cucchiai di olio a filo in modo da emulsionarlo. Portate in tavola l'insalata nei piatti singoli, servendola con la salsa a parte.

giovedì 18 novembre 2010

Enologica

Enologica

Quando: 19-21 novembre

Dove: Faenza (Ravenna)


Ingresso: 16 euro (abbonamento 3 giorni 20 euro)

Mirata a valorizzare i vini tipici del territorio emiliano-romagnolo, l'edizione 2010 di Enologica, Salone del vino e del prodotto tipico dell'Emilia Romagna, è on stage a Faenza dal 19 al 21 novembre. Numerosi gli appuntamenti, dal teatro dei cuochi alle degustazioni enologiche,  e vasta l'esposizione in materia di vini e prodotti tipici.