mercoledì 29 dicembre 2010

Paté di fegato

tortino di alici e indivia

per 8 persone


350 g di fegato di vitello
250 g di cervello
250 g di prosciutto crudo
250 g di burro
erbe odorose (timo, alloro, maggiorana)
noce moscata
1 tartufo
2 cucchiai di marsala


Tagliate a fettine sottili il fegato di vitello, tagliate a striscioline il prosciutto, preparate e tagliate a pezzi il cervello (o  laccetto) e fate rosolare ogni cosa insieme con un pezzo dì burro. Basteranno sette o otto minuti di cottura, altrimenti il fegato indurisce; insaporite con sale, pepe e un po' di noce moscata (se vi piace), profumate con le erbe aromatiche e bagnate col marsala. Passate tutto allo staccio.

A parte lavorate insistentemente il burro, che deve essere veramente molto buono e genuino, unitelo al composto quando è diventato morbido e amalgamate ogni cosa. Mescolate infine il tartufo tagliato a fettine o a dadetti e che non deve mancare per profumare questo squisito paté. Mettete il miscuglio in uno stampo rettangolare e fate raffreddare qualche ora in frigorifero.
Questo paté, veramente ottimo e casalingo, può essere preparato comodamente in anticipo. Tenuto al fresco, dura a lungo. Sarà di grande risorsa per pranzi o cene delle feste di fine d'anno.

Nessun commento:

Posta un commento