sabato 23 aprile 2011

Eliche con carciofi e pomodori

tortino di alici e indivia

per 4 persone


320 g di eliche
250 g di pomodori
4 carciofi (meglio cuore di mammola o romano)
40 g di olive verdi denocciolate
10 g di maggiorana o altra erba aromatica
1 cipolla
il succo di 1/2 limone
olio extravergine di oliva
pepe in grani
sale


Mondate i carciofi eliminando le brattee esterne sino ad arrivare al cuore, quindi eliminate il gambo e le punte.

Riducete a spicchi i carciofi così mondati, eliminando l'eventuale fieno interno e raccogliendoli in una bacinella di acqua acidulata con il succo di limone a mano a mano che sono pronti.
Sbollentate i pomodori in acqua leggermente salata per circa 30 secondi, quindi sgocciolateli, pelateli, divideteli a quarti, eliminate i semi e tagliate la polpa a pezzi.
Affettate le olive; sbucciate la cipolla, affettatela e fatela appassire per 7-8 minuti in una casseruola con i cucchiaio di olio a fiamma bassa, mescolandola spesso per evitare che imbiondisca.
Aggiungete i carciofi, le olive e dopo pochi minuti la polpa di pomodoro. Salate, mescolate e lasciate cuocere per 15 minuti, unendo l'erba aromatica a fine cottura.
Nel frattempo mettete sul fuoco una casseruola con abbondante acqua per la pasta, portatela a ebollizione, salatela e lessatevi le eliche.
Scolatele al dente e unitele ai carciofi nel recipiente di cottura insieme con qualche cucchiaio dell'acqua della pasta.
Mescolate accuratamente, quindi distribuite la preparazione nei piatti singoli, completandola con una macinata di pepe.

Nessun commento:

Posta un commento