lunedì 2 maggio 2011

Tagliatelle ai frutti di mare e crostacei allo zafferano

tortino di alici e indivia

per 6 persone


480 g di tagliatelle
600 g di cozze
400 g di code di gambero
400 g di seppioline
300 g di calamaretti
1 spicchio di aglio
1/2 cucchiaino di stimmi di zafferano
timo
olio extravergine di oliva
sale


Raschiate le cozze sotto il getto dell'acqua corrente, privatele del filamento, il bisso, che fuoriesce, quindi mettetele in un recipiente con acqua e sciacquatele nuovamente: le cozze che galleggiano sono quelle che si sono conservate meno bene, per cui, se volete, potete eliminarle.

Raccogliete le cozze in un tegame capiente, incoperchiatele e mettetele sul fornello a fiamma alta per circa 5 minuti in modo da farle aprire, rivoltandole di tanto in tanto, quindi spegnete la fiamma, lasciatele intiepidire, infine sgusciatele.
Nel frattempo mettete lo zafferano in ammollo in una tazzina di acqua. Schiacciate lo spicchio di aglio e sbucciatelo; sciacquate le code di gambero, poi con un coltellino praticate una piccola incisione sul dorso nel senso della lunghezza ed eliminate il filo intestinale.
Lavate i calamaretti e le seppioline, eviscerateli, eliminate ai primi la penna di cartilagine trasparente, ossia il gladio, e alle seconde l'osso; private entrambi della pelle che ricopre la sacca, degli occhi e del becco.
Scaldate 2 cucchiai di olio in una padella, mettetevi l'aglio e fatelo appassire a fiamma bassa per 4-5 minuti. Aggiungete le seppioline e lasciatele cuocere per 15 minuti, poi unite i calamari e dopo altri 4-5 minuti i gamberi che farete cuocere per 2 minuti, infine unite le cozze sgusciate, lo zafferano e spegnete la fiamma.
Nel frattempo mettete sul fuoco una casseruola con abbondante acqua, portatela a ebollizione, salatela e fatevi cuocere le tagliatelle al dente, quindi scolatele.
Raccoglietele in una terrina e conditele con i cucchiaio di olio, poi distribuitele nei piatti singoli disponendole in cerchi concentrici come a formare un nido.
Versatevi nel centro i frutti di mare e i gamberi allo zafferano; completate con il timo e servite subito in tavola.

Nessun commento:

Posta un commento