venerdì 13 aprile 2012

Tagliatelle fave e pecorino

Gnocchi di peperone al formaggio di capra




per 2 persone

250 g di tagliatelle fresche
300 g di fave sgranate
una cipolla rossa piccola
100 g di ricotta del tipo romano
40 g di pecorino romano
8 foglie di menta piccole
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe




Iniziate sbucciando la cipolla, fatene due metà e tagliatela a fettine molto sottili che farete soffriggere per circa 5 minuti a fuoco basso con 5 cucchiai di olio.
Unite le fave alla cipolla ed alzate la fiamma per dare loro la possibilità di insaporire tenendole sul fuoco per altri 3 minuti circa. Aggiungete 2 dl di acqua calda e coprite continuando a cuocere per altri 15 minuti circa, fin quando le fave sono diventate tenere. Salatele e grattuggiatevi sopra il pecorino romano utilizzando possibilmente una grattugia a fori medi.
Nel frattempo cuocete la pasta in acqua bollente salata, e aggiungete all'acqua di cottura l'olio non utilizzato. Scolatela, naturalmente al dente, e versatela nella padella in cui avete preparato il condimento alle fave; fatela mantecare per qualche secondo in modo che si insaporisca per bene. Toglietela dal fuoco e aggiungete la menta spezzettata, dei fiocchetti di ricotta, il pecorino e pepe a volontà.

domenica 1 aprile 2012

Manzo stufato con le carote

Gnocchi di peperone al formaggio di capra



per 4 persone

800 g di polpa di manzo
400 g di carote
10 g di burro
1 cipolla
1 rametto di timo
3 dl di brodo di carne


Tagliate la polpa di manzo a grossi pezzi. Mondate le carote raschiandole con il pelapatate sotto il getto dell'acqua corrente, poi tagliatele a rondelle spesse. Sbucciate e affettate la cipolla.
Fate fondere il burro in una casseruola, unite la cipolla e le carote, lasciatele appassire per 5 minuti, quindi aggiungete la carne; lasciatela insaporire per 4-5 minuti, rigirandola, poi versate il brodo e portate a ebollizione; unite il timo, regolate la fiamma, coprite parzialmente e fate cuocere il manzo per circa 2 ore, o sino a quando sarà tenero, aggiungendo altro brodo se necessario.
A fine cottura togliete il coperchio, alzate la fiamma e fate addensare il fondo di cottura, lasciando asciugare la preparazione. Servite il manzo.